TuttoIndagini.com

Notizie selezionate dagli Investigatori Professionisti di Agenzia Investigativa delle Alpi

Perché spiare WhatsApp non conviene (oltre ad essere un reato penale). Alternative per ricavare Informazioni legalmente con Agenzia Investigativa delle Alpi

Spiare WhatsApp non conviene! (oltre ad essere un reato). Vediamo cosa davvero si può fare per svolgere indagini e ricavare informazioni legali su persone e aziende con Agenzia Investigativa delle Alpi.


Molto spesso ci capita di ricevere richieste di persone che vorrebbero in qualche modo spiare o intercettare le conversazioni WhatsApp fra due persone. Argomento già trattato in questo post “


E’ possibile Intercettare WhatsApp?


“.




Ovviamente la risposta è che




spiare le comunicazioni fra due soggetti




(indipendentemente che sia su sistemi di comunicazione come WhatsApp o più semplicemente la posta ordinaria)



costituisce un illecito, perseguibile penalmente.



Inoltre per quanto riguarda WhatsApp e la maggior parte dei sistemi di comunicazione in voga in questo periodo



i messaggi sono tutti “coperti” da crittografia e quindi non leggibili da terzi.

AVVERTIMENTO!

Qualcuno, leggendo quanto scritto qui sopra, potrebbe essere riluttante e cercare comunque di trovare un modo per spiare le comunicazioni altrui. Di seguito si elencano alcuni punti che potrebbero risultare utili:

Non vi fidate



di chi in rete sostiene di poter accedere ai dati su WhatsApp;


Immaginate



solamente se fosse facile e poco costoso intercettare i messaggi o le chiamate di WhatsApp; la cronaca sarebbe invasa di personaggi pubblici intercettati e ricattati sulle proprie conversazioni;


Gli enti governativi di tutto il mondo



investono miliardi per rompere tentare di “rompere” le criptature dei servizi di messaggistica (WhatsApp / Messenger / Telegram) senza aver ancora ottenuto risultati;


Leggete bene su internet:



le app o i servizi “spyphone” che per pochi euro promettono l’intercettazione dei messaggi e altri dati da uno smartphone, l’installazione è impossibile senza avere lo smartphone sbloccato a disposizione ed è assolutamente illegale.



Ad ogni modo di seguito vediamo alcune valide alternative e soprattutto legali:

Chiama Ora – Ricevi una Consulenza Immediata

Cos’è un Istituto di Investigazioni Private:



Un Istituto di Investigazioni (agenzia investigativa o investigatore privato) può essere sia una ditta Individuale che una società di persone o di capitali foss’anche una società quotata in borsa, fermo restando che



a dirigerla deve avere un soggetto munito dell’autorizzazione Prefettizia che lo abilita e quindi abilita L’istituto stesso e di conseguenza i dipendenti dell’Istituto Investigativo a svolgere indagini per conto terzo.







L’agenzia investigativa è quindi autorizzata a svolgere indagini per conto di terze persone



, sia in



ambito privato



(indagini per infedeltà, per tradimento, indagini per la ridiscussione dell’assegno di mantenimento, ecc) o



indagini aziendali



(Indagini su Falsi Infortuni Dipendenti, Indagini su Falsa Malattia Dipendenti, Indagine contro Contraffazione del Marchio, Indagini per concorrenza sleale, ecc) ed anche



Indagini Informatiche



quindi tutto quello che comprende la Digital Forensics o le truffe online ecc.




In ognuno di questi casi, l’obbiettivo dell’agenzia investigativa è quello di raccogliere prove potenzialmente da far valere in Sede di Giudizio.






Chiama Ora – Ricevi una Consulenza Immediata

Alternative a spiare WhatsApp: Legali e svolte da Professionisti autorizzati.


Il pedinamento Investigativo:



Con il termine: “pedinamento investigativo” (monitoraggio visivo) si intende



seguire una persona e raccogliere le prove (foto e video) di tutto ciò che fa



,



dove va



,



chi vede



,



se lavora o no e molte altre informazioni.



In una sola giornata di attività si possono ricavare molte più informazioni di quanto ci si possa aspettare. E oltretutto,



il pedinamento è assolutamente legale se ad effettuarlo è un’agenzia investigativa autorizzata per conto di un soggetto che ha un interesse legittimo da tutelare.



Pedinamento da remoto:



In seguito al Decreto Attuativo D.M. 269/2010, in particolare all’ultimo comma, autorizzano gli Istituti di Investigazioni a svolgere attività di




pedinamento anche a mezzo di strumenti elettronici.




Infatti gli istituti di investigazioni sono autorizzati dalla legge ad



applicare dispositivi GPS e quindi tracciare gli spostamenti che il soggetto indagato effettua.



Tale operazione può esser effettuata sia parallelamente al pedinamento che solamente come monitoraggio da remoto degli spostamenti del soggetto indagato.




Indagini O.S.I.N.T:



Ovvero le



indagini su fonti aperte



, cioè con particolari tecniche e software specifici è possibile, da remoto,



ricavare informazioni utili e precise su un soggetto.



Non entriamo nello specifico delle tecniche che Agenzia Investigativa delle Alpi utilizza nelle indagni O.S.I.N.T, basti sapere che




abbiamo risolto innumerevoli indagini sia in ambito privato che aziendale




utilizzando queste tecniche e ovviamente anche queste sono legali e



tutte le prove raccolte sono valide come prova in Sede di Giudizio.